Dal 28 febbraio 2021, infatti, tutti i siti della Pubblica amministrazione saranno accessibili attraverso questa modalità di accreditamento, in attuazione del decreto Semplificazioni del luglio scorso, convertito in legge l’11 settembre.
Il decreto prevede che, entro il 28 febbraio del prossimo anno, si possa accedere ai siti web della pubblica amministrazione esclusivamente tramite il Sistema pubblico di identità digitale (Spid), la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns), fermo restando l’utilizzo delle credenziali già rilasciate fino alla loro naturale scadenza e, comunque, non oltre il 30 settembre 2021.
Possono ottenere l’identità SPID tutti i cittadini italiani o comunque dotati di una carta d’identità e di un codice fiscale italiani in corso di validità, che abbiano compiuto il 18°anno di età.

Requisiti essenziali sono la disponibilità di un documento di identità italiano (carta di identità, passaporto o patente) in corso di validità e della tessera sanitaria. Bisogna inoltre essere in possesso di un indirizzo e-mail e del numero di telefono del cellulare che si usa normalmente.

Attiva SPID con Noi direttamente in sede

Per informazioni:

segreteria@studioconsadstp.com

Share This